Crea sito

Categorized | Musica

Laboratorio per performers con SILVIA RAMPELLI – Electro Camp festival 2017

Laboratorio per performer con Silvia Rampelli-Habillé d’eau

LA NATURA DELL’ATTO

Electro Camp V ospita due giorni di lavoro con
Silvia Rampelli – Habillé d’eau
Sabato 9 e domenica 10 settembre
dalle 11 alle 17 con pausa pranzo
A C32 performing art work space, Forte Marghera, 
via Forte Marghera, Venezia Mestre
Per informazioni e iscrizioni:
La natura dell’atto
Il laboratorio indaga la natura dell’atto. Ne pratica i fondamenti: materia, tempo. 
Focalizza l’emergere dell’esperienza del corpo. 
Approfondisce in modo specifico il transito alla cognizione. 
E’ il luogo della consegna al qui e ora dell’accadere, dell’ampliamento percettivo dell’attitudine critico-conoscitiva. 
Silvia Rampelli 
Laurea in Filosofia, Università La Sapienza Roma, docente del Master in Artiterapie, Università Roma Tre, focalizza la riflessione sulla natura dell’atto performativo. Attiva nella creazione artistica con la compagnia Habillé d’eau e in ambito teorico, sociale e formativo, conduce seminari in contesti di ricerca e progetti con utenti fragili. Con Habillé d’eau è prodotta – tra l’altro – da La Biennale di Venezia, Festival Internazionale del Teatro diretto da Romeo Castellucci, dal Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera e invitata nei maggiori festival italiani e in Francia, Bosnia, Stati Uniti, Polonia. Numerosi sono i riconoscimenti e i testi critici pubblicati. 
Tra i più recenti: Il corpo insorto nella pratica performativa di Habillé d’eau, a cura di Ada D’Adamo, Editoria e Spettacolo, Roma 2012;
Prologo e dialogo di Strutture elementari dell’azione, testo scelto da Attilio Scarpellini per la sezione della Enciclopedia delle Arti Contemporanee. I portatori del Tempo, volume III. Il Tempo inclinato, a cura di Achille Bonito Oliva, Mondadori Electa, Milano 2015. 
Come docente partecipa, tra l’altro, al progetto Nuovi spazi per la danza contemporanea, 2008-09, promosso dall’ETI, Ente Teatrale Italiano, al progetto Memorie nel presente, promosso dal DAMS – Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo, Università Roma Tre, 2011, al progetto Every-body, promosso dall’Assessorato alla Cultura e Creatività di Roma Capitale, in collaborazione con Zètema e la Casa dei Teatri e della Drammaturgia, presso il Teatro di Villa Torlonia, Roma 2014, al progetto Osservatorio del Presente, promosso dal DAMS – Dipartimento Filosofia Comunicazione Spettacolo e dal Dipartimento Cultura di Roma Capitale, Roma 2014-15. 
È docente della Scuola Cònia, corso estivo di Tecnica della Rappresentazione diretto da Claudia Castellucci. È autore e docente del progetto Terza età della danza, promosso da AREA06 e da Zètema Progetto Cultura nel 2013 e nel 2016 dal Teatro di Roma. Nel 2016 e nel 2017 dirige il laboratorio Dancefloor memories, nell’ambito del progetto europeo Fabulamundi. Playwriting Europe – Crossing generations, promosso per l’Italia da PAV con il sostegno del Teatro di Roma.

Source: Comunicati Stampa Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articolo casuale

David Collé presenta il suo primo singolo “Un ideale”

David Collé presenta il suo primo singolo “Un ideale”

David Collé presenta il suo primo singolo “Un ideale”, una canzone ispirata ad una me ...

Melissa Satta Sexy!
FREE Social Promotion Music 24/7
NINJA MOVIES ON DVD!

Millennium News sui Social Network

Condividi Millennium News!

Sito affiliato a G2A

ALTRO DA VISITARE

<\/body>